PostHeaderIcon Emigrazione nel Veneto Orientale

Imelde Rosa Pellegrini, Mariangela e Aparecida Zulian, Alessio Alessandrini, presidente dell'UTE del Portogruarese

Imelde Rosa Pellegrini, Mariangela e Aparecida Zulian, Alessio Alessandrini, presidente dell'UTE del Portogruarese

Portogruaro, Ottobre 2010.

Si è concluso presso l’UTE di Portogruaro il corso sull’Emigrazione nel Portogruarese condotto dalla professoressa Imelde Rosa Pellegrini.

Il corso costituiva un’anticipazione del volume “Emigrazione nel Veneto Orientale tra ‘800 e ‘900“, scritto dalla stessa docente insieme allo storico Ugo Perissinotto, che sarà presentato ufficialmente il 26 novembre.

Il libro nasce da una ricerca accurata presso l’Archivio Storico del Comune di Portogruaro e dalla raccolta di molte testimonianze dirette dei discendenti dei primi emigrati portogruaresi, che si erano recati soprattutto in Brasile. E dal Brasile appunto sono venute in questi giorni per la prima volta in Italia le sorelle Mariangela (logopedista)  ed Aparecida (maestra rurale)  Zulian, che hanno partecipato alla lezione ed hanno risposto alle domande dei corsisti.

Il loro nonno, Giovanni Zulian, originario di Concordia, vedovo, sposato con un’altra vedova, Carolina Pasian, ( e il matrimonio lo aveva celebrato don Celso Costantini), era partito per il Brasile nel 1913 portando con sè tutta la famiglia, tra cui il piccolo Giovanni, di 5 anni, che sarebbe diventato il padre di Mariangela e Aparecida e di altri sei figli.

Lo zio Giuseppe ha ricoperto ruoli di prestigio in Brasile, tra cui quello di vice console italiano a san Paolo.

Erano 50 anni che un membro della famiglia Zulian non tornava in Italia per visitare i suoi luoghi di origine.

I Commenti sono chiusi