Archivi per la categoria ‘Conferenze’

PostHeaderIcon 8 Ott – Apertura anno accademico 2012-2013

Giuseppe BortolussiSarà Giuseppe Bortolussi, il direttore della CGIA di Mestre, ad inaugurare l’Anno Accademico dell’Università della Terza Età del Portogruarese, il XXIII della sua storia, lunedì 8 ottobre alle ore 16.00 presso la sala delle colonne del Collegio Marconi.

Il relatore parlerà sul tema “A che punto siamo del guado?” con chiaro riferimento alla crisi economica ed alle prospettive per un suo eventuale, auspicabile, ma quanto certo? superamento.

La conferenza è aperta a tutti

Note biografiche: Giuseppe Bortolussi è nato a Gruaro – VE il 4 agosto 1948, coniugato, con 3 figlie.
Dal 1980 è direttore della CGIA (Associazione Artigiani e Piccole Imprese) di Mestre della quale ha rilanciato l’immagine ed il peso politico in una stagione che ha visto le grandi imprese pubbliche di Porto Marghera come uniche interlocutrici capaci di monopolizzare il dibattito politico ed economico della città.
Nei primi anni ’90 ha fondato e tuttora dirige l’Ufficio Studi della CGIA di Mestre.
Nel 1993 ha dato vita alla prima battaglia sindacale di respiro nazionale contro la “minimum tax”, riuscendo a farla abolire nel 1994, nell’interesse di tutti i lavoratori autonomi.

 

PostHeaderIcon 10 Mag conclusione XXII anno accademico

Paolo Barbuio, fotografo di livello internazionaleIl XXII anno accademico sarà concluso il 10 Maggio alle ore 16,00 presso la Sala delle Colonne del Collegio Marconi.

Ospite d’onore Paolo Barbuio rinomato fotografo di livello internazionale.
Presenterà un lavoro sulla strage di Breslan dove fra il 1º e il 3 settembre 2004 nella scuola Numero 1 di Beslan, nell’Ossezia del Nord, una repubblica autonoma nella regione del Caucaso nella federazione russa, un gruppo di 32 ribelli fondamentalisti islamici e separatisti ceceni occupò l’edificio scolastico sequestrando circa 1200 persone fra adulti e bambini. Tre giorni dopo, quando le forze speciali russe fecero irruzione, fu l’inizio di un massacro che causò la morte di centinaia di persone, fra le quali 186 bambini, ed oltre 700 feriti.

Paolo Barbuio scopre la passione per la fotografia dopo un regalo. Sarà il suo lavoro. Si iscrive e frequenta una scuola di fotografia  a Milano, tanta voglia di imparare e consegue i Master in Still-life e Fashion. Si avvicina alla professione da prima come assistente e poi decide di cambiare la sua vita. Apre uno studio fotografico pubblicitario, si specializza in still life, reportage ritratto e wedding. Ha clienti appartenenti alla scena internazionale nel mondo del design e della moda made in Italy e da tempo si impegna a dare un servizio eccellente ai suoi clienti sempre con vivacità, curiosità e divertimento. E’ uno dei pochi fotografi Italiani ad avere ottenuto il QEP (Qualified European Photographer).

http://paolobarbuio.com

PostHeaderIcon Conferenza ing. Claudio Bortolin del CERN

Portogruaro, 12 aprile 2012 * Grande interesse ha suscitato la conferenza dell’ingegner Claudio Bortolin (classe 1974, Motta di Livenza) ricercatore al CERN di Ginevra, ed addetto in particolare al progetto ALICE, che studia la formazione della materia dopo il Big Bang. In particolare l’ingegner Bortolin si è soffermato sulle ricadute pratiche delle ricerche scientifiche del CERN. Il WWW, la rete internet che ha rivoluzionato la nostra vita, è nata qui. Così come alcune apparecchiature mediche, come la PET, che ha permesso la diagnosi precoce dei tumori. Mentre altri esperimenti sono in corso che potranno portare ad ulteriori progressi nei campi della salute e della qualità della vita. Il relatore ha sottolineato come la scienza sia un campo in cui si possono ricomporre le divisioni internazionali per uno scopo comune e condiviso.

 

PostHeaderIcon Ing. Claudio Bortolin dal CERN di Ginevra

ING. CLAUDIO BORTOLIN

La ricerca al Cern di Ginevra per la scienza e per la vita quotidiana.
Giovedì 12 Aprile, ore 15.00
Villa Comunale – Portogruaro
Ingresso libero

Il CERN (Consiglio Europeo per la Ricerca Nucleare) è il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle. Si trova al confine tra Svizzera e Francia alla periferia ovest della città di Ginevra.
La convenzione che istituiva il CERN fu firmata il 29 settembre 1954 da 12 stati membri. Oggi ne fanno parte 20 stati membri più alcuni osservatori, compresi stati extraeuropei.

Lo scopo principale del CERN è quello di fornire ai ricercatori gli strumenti necessari per la ricerca in fisica delle alte energie. Questi sono principalmente gliacceleratori di particelle, che portano nuclei atomici eparticelle subnucleari ad energie molto elevate, e irivelatori che permettono di osservare i prodotti delle collisioni tra fasci di queste particelle.

PostHeaderIcon Ripresa l’attività dell’UTE nel 2012

Orchidee - Graziano GrandoMercoledì 11 gennaio è ripresa l’attività dell’Università della Terza Età  del Portogruarese con due interessanti conferenze.
La prima, tenuta da Graziano Grando, ci ha portato nell’affascinante mondo delle orchidee.  Ce ne sono 35.000 varietà, per non contare gli ibridi ottenuti con gli  incroci. Alcune sono molto difficili da coltivare nei nostri climi. Ma un appassionato come il relatore, che dispone una serra specializzata ed è diventato un vero esperto, riesce a far fiorire anche le varietà più rare. Nel corso della lezione,  ha offerto agli astanti  anche buoni consigli su come curare quelle orchidee che possiamo ricevere in regalo e che, con qualche avvertenza,   possono darci comunque grandi soddisfazioni garantendo una lunga e ripetuta fioritura nelle nostre case.

Roberto Serman, ginecologoLa seconda lezione è stata tenuta dal professor dottor Roberto Sermann, già primario del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale civile di Gorizia, che ha illustrato con precisione scientifica ma anche con commozione umana il nascere della vita nel grembo materno. E’ la prima di due lezioni che intendono trattare tutto l’arco della gravidanza dal concepimento ai problemi post-partum.
Entrambe le lezioni sono state seguite da un folto pubblico che ha gremito l’abituale sede della Villa Comunale di Portogruaro.

PostHeaderIcon Apertura dell’anno accademico 2011 – 2012 – Mario Collavino –

La Portoweb sas, la società che gestisce il sito dell’UTE ha pubblicato una serie di video del 12 Ottobre 2011 – giorno dell’apertura dell’anno accademico 2011 – 2012.

Ospite di onore l’imprenditore Mario Collavino titolare della “Collavino Constrution Company” (Canada) che sta costruendo la Freedom Tower di New York. Tale grattacielo sta sorgendo accanto a Ground Zero, la base delle Torri Gemelle, Twin Tower.

I video raccolti nella playlist documentano alcuni momenti della giornata di apertura e altri momenti significativi in questo periodo per Mario Collavino, non ultima la laurea onoris causa in ingegneria civile.

Link alla playlist interna al nostro sito

Link alla playlist su YOUTUBE

PostHeaderIcon 9 Nov – Il sentiero dei tulipani

Commando paramilitare serbo e corpi di civili musulmani fucilati:Bilijenia 1992Mercoled’ 9 novembre, alle ore 15.00, presso la sala delle Conferenze della villa Comunale di Portogruaro, sarà presentato il volume : “Il sentiero dei tulipani” (Psiconazionalismo in Bosnia Erzegovina) dello storico portogruarese Angelo Lallo.

Tra il 1991 ed il 1995, in seguito alla dissoluzione dello stato federale jugoslavo, si è scatenata, a pochi chilometri dai nostri confini orientali, una guerra di tale durezza e crudeltà da trovare pochi riscontri nel passato.
La pulizia etnica, gli stupri organizzati, i massacri di civili, le fosse comuni, l’assedio di Sarajevo, che tutte le sere entravano nelle nostre case attraverso la televisione,  ci riempivano di orrore ma ci lasciavano anche increduli di fronte a tanta ferocia. Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon 12 Ottobre – Apertura nuovo anno accademico

L’emblema della Città di Portogruaro sul cielo di New York

 Si è aperto ieri nella sala delle colonne del Collegio Marconi il XXII Anno Accademico dell’Università della Terza Età del Portogruarese con l’attesa prolusione di Mario Collavino, titolare dell’impresa che sta costruendo la Freedom Tower di New York. Il relatore, solo il giorno prima insignito della Laurea Honoris Causa in ingegneria civile da parte dell’Università di Udine, ha raccontato non senza commozione la sua storia di emigrante friulano, da Muris di Ragogna, e i suoi successivi successi professionali fino a questa prestigiosissima commissione. Ha soddisfatto lenumerose  domande del folto pubblico che ha chiesto ed ottenuto molti particolari anche tecnici sulla costruzione, in calcestruzzo e non più in acciaio, di questo edificio. Nessun aereo, ha assicurato il neo-ingegnere, potrà più trapassarlo da parte a parte com’è avvenuto per le Torri Gemelle dieci anni fa.

Alla fine della conferenza l’ingegner Collavino si è preso l’impegno di collacare la targa in bronzo consegnatagli dall’U.T.E., che rappresenta il pozzetto del Pilacorte, con le gru sullo sfondo del municipio di Portogruario, in un punto visibile di quello che sarà, coi suoi 541 metri,  il più alto grattacielo d’America ed il secondo al mondo.

 

PostHeaderIcon Iscrizioni al XXII Anno Accademico

Aperte le iscrizioni al XXII Anno Accademico dell’Università della Terza Età del Portogruarese
Alla prolusione MARIO COLLAVINO il costruttore della Freedom Tower di New York

Mario CollavinoIl XXII Anno Accademico dell’UTE inizierà il 12 ottobre, alle ore 16.00, presso la sala delle Colonne del Collegio Marconi, con un ospite d’eccezione: Mario Collavino, la cui impresa di costruzioni con sede a Windsor, in Canada, sta erigendo uno degli edifici sia per dimensioni ma soprattutto per valore simbolico più importanti del mondo: la Freedom Tower di New York, che sostituirà le Torri Gemelle abbattute nell’attentato dell’11 settembre 2001. Il grattacielo sarà alto 1776 piedi, oltre 500 metri, per ricordare l’anno in cui è stata dichiarata l’indipendenza degli Stati Uniti d’America.

Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon Conferenza conclusiva

AquilaU.T.E. – Università della Terza Età del Portogruarese

Martedì 10 maggio 2011-  Ore 16,30 -

Sala delle colonne del Collegio Marconi in Portogruaro

Conclusione del XXI Anno Accademico

Conferenza dell’Ornitologo PIER LUIGI TAIARIOL

su  “GLI UCCELLI DI TORRATE”

Appassionato di ornitologia fin dall’età giovanile,  Pier Luigi Taiariol ha iniziato nel 1998  l’attività di ornitologo svolgendo lavori di monitoraggio per associazioni ed enti locali. Nel 2002 ho superato l’esame INFS (Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica) ora ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) di rilevatore per i censimenti invernali degli uccelli acquatici svernanti. Dal 1996 al 2004 ho svolto attività di inanellamento a scopo scientifico.  Dal 2007 è  Consigliere dell’Associazione Studi Ornitologici e Ricerche Ecologiche del Friuli Venezia Giulia (A.ST.O.R.E.-FVG). Attualmente svolge lavori di monitoraggio sull’avifauna dei Magredi del Cellina e del Meduna, inoltre partecipa al progetto dell’”Atlante degli uccelli nidificanti in Friuli Venezia Giulia”.

Il Parco delle Fonti di Torrate di Chions, a 18 km da Portogruaro, ha un’estensione di 80 ettari ed offre al suo interno 4 chilometri di percorsi ciclopedonali. Conseguenza della sua realizzazione da parte di Acque del Basso Livenza è stato l’immediato ripopolamento faunistico dell’area che è diventata con la protezione cui è soggetta un rifugio sicuro per molti animali. Recentemente è stato pubblicato un volume interessante: “Torrate-Aspetti faunistici”, curato  dall’Associazione Studi Ornitologici del Friuli Venezia Giulia e dallo stesso Pier Luigi Taiariol, che riporta centinaia di foto scattate il loco. Sono ritratti oltre alle 116 specie di uccelli censiti, anche tutti i pesci che popolano i corsi d’acqua, gli anfibi  degli stagni, e i mammiferi anche di dimensioni ragguardevoli come il tasso, il capriolo e il cinghiale.